Cronaca

Due nei guai per bancarotta

Due nei guai per bancarotta
Cronaca 09 Novembre 2012 ore 12:00

Padre e figlio, titolari di una società con sede a Candelo operante nel settore della maglieria e dichiarata fallita nel 2010, sono stati denuncaiti dalla Guardia di finanza di Biella per bancarotta fraudolenta, ricorso abusivo al credito nonché emissione e utilizzo di fatture relative a operazioni commerciali inesistenti.

L'importo delle distrazioni e dissipazioni patrimoniali accertate è stato quantificato dagli uomini delle Fiamme gialle in circa 400 mila euro. Le indagini hanno permesso di scoprire che lo stato di insolvenza della società risaliva al 2007. Ma i due imprenditori hanno proseguito lo stesso mostrando - stando alla Finanza - volontà di occultare la compromessa situazione finanziaria della compagine imprenditoriale.

I PARTICOLARI LI TROVERETE DOMATTINA NELL'EDIZIONE DEL SABATO DI ECO DI BIELLA OPPURE SU ECO DI BIELLA IN VERSIONE ONLINE.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter