Novità

Due giovanissimi biellesi brevettano la prima borsa anti-intrusione

 Classe 1995, Rodrigo Salminci e Federico Novello brevettano la prima borsa anti-intrusione e fondano il brand Cavó.

Due giovanissimi biellesi  brevettano la prima borsa anti-intrusione
23 Settembre 2020 ore 20:19

Due biellesi under30 brevettano la prima borsa anti-intrusione. Classe 1995, Rodrigo Salminci e Federico Novello brevettano la prima borsa anti-intrusione e fondano il brand Cavó.

La borsa anti intrusione

Dall’ambiente democratico del supermercato – dove lavorando come cassiere si è autofinanziato dapprima gli studi universitari e poi l’avvio della propria impresa – all’ambiente esclusivo dell’Alta Moda, grazie alla sua innovativa startup: è la storia del venticinquenne biellese Rodrigo Salminci. Il ragazzo classe 1995, ha brevettato la prima “borsa anti-intrusione” e insieme al socio e coetaneo Federico Novello (già collaboratore di Armani, Ermenegildo Zegna, Hermes, Brunello Cucinelli) ha fondato la startup Atech Srl che produce e commercializza sul territorio nazionale il brand Cavó, il nuovo prodotto di tendenza fashtech che sta ridisegnando il concept della pelletteria di alta qualità. Infatti la borsa, dall’elegante design e provvista di copertura assicurativa, si caratterizza per i materiali antitaglio, antiperforazione, ignifughi e idrorepellenti, di elevata qualità – prodotti e lavorati interamente in Italia – e da un mix di componenti tecnologiche (bluetooth e GPS) e meccaniche (zip brevettata  antisfondamento e con sistema di bloccaggio) che la rendono “a prova di furto o smarrimento”. Infatti il sistema di sicurezza, oltre a renderne impossibile l’apertura ai malintenzionati, consente di sapere sempre con esattezza dove si trova l’oggetto, collegandosi tramite app al proprio smartphone, tablet o pc. Addio dunque a furti e smarrimenti e di conseguenza stop a costose perdite di tempo e di energie, necessarie per effettuare la denuncia e produrre nuovamente tutti i documenti.

Il successo è stato immediato: il pubblico di fascia alta ha dimostrato notevole apprezzamento per la proposta facendo impennare le vendite sul sito www.atechcavo.it. A controprova di ciò, sono schizzate le richieste da parte delle boutique del territorio per inserire il brand tra le proprie rivendite.
Attualmente, sono disponibili  portachiavi, portamonete, portafogli, valigia ventiquattrore e zaino tutti antitaglio, ignifughi, idrorepellenti, prodotti e lavorati interamente in Italia, anti-furto e anti-smarrimento. Non a caso dunque la collezione si chiama Cavó: questi prodotti di lusso, oltre al design fashion, sono fatti per resistere e durare a lungo e sono sicuri proprio come il caveau di una banca. Fuori borsa, dentro Cavó.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno