Cronaca

Due donne truffate da finti tecnici

Due donne truffate da finti tecnici
Cronaca 11 Settembre 2015 ore 10:20

Due colpi in poco meno di un’ora. Le vittime, due donne anziane, raggirate dai soliti truffatori che si sono finti prima tecnici del gas e poi addetti dell’acquedotto. Il tutto in pieno giorno, martedì mattina a Cossato. 

I carabinieri hanno raccolto le segnalazioni di due anziane, truffate nel giro di pochi minuti, da due uomini, uno alto e l’altro un po’ più basso e in carne, che con un raggiro sono riusciti a intrufolarsi nella loro abitazione e portarsi via alcuni oggetti in oro. Per un valore che è ancora da quantificare. 

Il primo episodio è accaduto intorno alle 10 del mattino. A casa di una donna di 77 anni, si sono presentati due individui che hanno detto di essere due tecnici del gas. Si sono fatti aprire la porta e, mentre uno dei due distraeva la padrona di casa, l’altro si è impossessato di alcuni gioielli. Quando se ne sono andati, l’anziana si è accorta del furto, rivolgendosi ai carabinieri. 

Non è passata nemmeno un’ora che i due soggetti hanno bussato alla porta di un’altra signora di 79 anni, sempre a Cossato. Questa volta si sono finti tecnici dell’acquedotto e con la stessa modalità sono riusciti a portare via altri gioielli in oro, per un valore che è ancora da quantificare. La signora ha visto allontanarsi i presunti autori della truffa, su un’automobile scura di grossa cilindrata. I carabinieri stanno indagando. 

Enzo Panelli

Due colpi in poco meno di un’ora. Le vittime, due donne anziane, raggirate dai soliti truffatori che si sono finti prima tecnici del gas e poi addetti dell’acquedotto. Il tutto in pieno giorno, martedì mattina a Cossato. 

I carabinieri hanno raccolto le segnalazioni di due anziane, truffate nel giro di pochi minuti, da due uomini, uno alto e l’altro un po’ più basso e in carne, che con un raggiro sono riusciti a intrufolarsi nella loro abitazione e portarsi via alcuni oggetti in oro. Per un valore che è ancora da quantificare. 

Il primo episodio è accaduto intorno alle 10 del mattino. A casa di una donna di 77 anni, si sono presentati due individui che hanno detto di essere due tecnici del gas. Si sono fatti aprire la porta e, mentre uno dei due distraeva la padrona di casa, l’altro si è impossessato di alcuni gioielli. Quando se ne sono andati, l’anziana si è accorta del furto, rivolgendosi ai carabinieri. 

Non è passata nemmeno un’ora che i due soggetti hanno bussato alla porta di un’altra signora di 79 anni, sempre a Cossato. Questa volta si sono finti tecnici dell’acquedotto e con la stessa modalità sono riusciti a portare via altri gioielli in oro, per un valore che è ancora da quantificare. La signora ha visto allontanarsi i presunti autori della truffa, su un’automobile scura di grossa cilindrata. I carabinieri stanno indagando. 

Enzo Panelli

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter