Cronaca
attenzione ai raggiri

Donna truffata per 2mila euro da finta impiegata delle Poste

All’ingenua vittima sono state indicate le coordinate di un conto intestato alle stesse delinquenti sul quale di fatto trasferire il denaro.

Donna truffata per 2mila euro da finta impiegata delle Poste
Cronaca Cossatese, 15 Dicembre 2021 ore 16:30

Erano riuscite a farsi accreditare duemila euro sulle proprie carte “Postepay” le due truffatrici napoletane individuate e denunciate dai Carabinieri della Stazione di Cossato. I militari si erano messi sulle tracce delle due dopo la denuncia presentata dalla vittima, una cinquantenne residente nel Cossatese, che aveva raccontato di essere stata agganciata telefonicamente da una “falsa operatrice delle poste” la quale l’aveva invitata ad aggiornare le credenziali della propria carta Postepay per rendere operativo il nuovo sistema informatico postale.

Donna truffata

Così facendo, all’ingenua vittima sono state indicate le coordinate di un conto intestato alle stesse delinquenti sul quale di fatto trasferire il denaro. Operazione che la truffata ha purtroppo effettuato, convinta di trasferire il contante in un altro conto sempre a lei intestato. Solo dopo qualche giorno, quando si è resa conto del raggiro subito, la cossatese ha segnalato l’accaduto direttamente ai Carabinieri del comando di via Marconi.

Accertamenti

Gli accertamenti successivi, svolti dagli inquirenti in collaborazione con i colleghi del capoluogo campano, hanno permesso di ricostruire i passaggi e identificare le due malfattrici, già note peraltro alla giustizia. Dal Comando di Cossato è stata trasmessa una dettagliata relazione alla Procura della Repubblica di Biella. Purtroppo per la querelante, il denaro non era più disponibile in quanto immediatamente prelevato dal conto.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter