Domattina l’addio a Franco Brovarone

Domattina l’addio a Franco Brovarone
Cronaca 02 Aprile 2014 ore 22:48

Si svolgerà stamattina alle 10 partendo dalla chiesa di Santa Maria Assunta,  il funerale di Franco Brovarone, medico, padre di Pietro, giudice in tribunale a Biella. Aveva 74 anni. E’ morto martedì mattina poco dopo le 9 per un tumore che ha cominciato a manifestarsi alcuni anni fa. Lascia, oltre al figlio magistrato, la moglie Renata e la figlia Benedetta. Al termine della cerimonia, la salma del medico proseguirà per il cimitero del paese dove verrà sepolta nella tomba di famiglia.
Fino all’ultimo, Franco Brovarone  ha lottato contro il male con grande determinazione e con la serenità che lo hanno da sempre contraddistinto.

Chi era. Laureato in medicina e chirurgia a Torino nel 1964, Franco Brovarone aveva subito iniziato a lavorare per l’ospedale di Biella, prima al centro trasfusionale e in seguito nel reparto di Medicina B. Dopo alcuni anni aveva però scelto di operare come medico di base. Aveva pertanto avviato uno studio a Vigliano dove, tra l’altro, esercitava anche come dentista. A 68 anni è andato in pensione anche se ha proseguito a esercitare la libera professione in quanto, come testimoniano il figlio e coloro che lo conoscevano e apprezzavano, amava in modo profondo il proprio lavoro.
 L’ultimo ricovero è avvenuto a febbraio quando le condizioni del medico sono andate poco alla volta peggiorando.
Il figlio Pietro ha così dichiarato: «Mio padre è stato per me un grande esempio – sottolinea -. Mi ha insegnato tanto. Ha vissuto in modo umile con un occhio di riguardo per i suoi cari, per i suoi pazienti e per il suo lavoro. Aveva la l’incredibile capacità di arrivare sempre nel momento giusto per darti una mano se stavi male».

Si svolgerà stamattina alle 10 partendo dalla chiesa di Santa Maria Assunta,  il funerale di Franco Brovarone, medico, padre di Pietro, giudice in tribunale a Biella. Aveva 74 anni. E’ morto martedì mattina poco dopo le 9 per un tumore che ha cominciato a manifestarsi alcuni anni fa. Lascia, oltre al figlio magistrato, la moglie Renata e la figlia Benedetta. Al termine della cerimonia, la salma del medico proseguirà per il cimitero del paese dove verrà sepolta nella tomba di famiglia.
Fino all’ultimo, Franco Brovarone  ha lottato contro il male con grande determinazione e con la serenità che lo hanno da sempre contraddistinto.

Chi era. Laureato in medicina e chirurgia a Torino nel 1964, Franco Brovarone aveva subito iniziato a lavorare per l’ospedale di Biella, prima al centro trasfusionale e in seguito nel reparto di Medicina B. Dopo alcuni anni aveva però scelto di operare come medico di base. Aveva pertanto avviato uno studio a Vigliano dove, tra l’altro, esercitava anche come dentista. A 68 anni è andato in pensione anche se ha proseguito a esercitare la libera professione in quanto, come testimoniano il figlio e coloro che lo conoscevano e apprezzavano, amava in modo profondo il proprio lavoro.
 L’ultimo ricovero è avvenuto a febbraio quando le condizioni del medico sono andate poco alla volta peggiorando.
Il figlio Pietro ha così dichiarato: «Mio padre è stato per me un grande esempio – sottolinea -. Mi ha insegnato tanto. Ha vissuto in modo umile con un occhio di riguardo per i suoi cari, per i suoi pazienti e per il suo lavoro. Aveva la l’incredibile capacità di arrivare sempre nel momento giusto per darti una mano se stavi male».

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli