Cronaca
il funerale

Domani il funerale del notaio Bilotti

Colto da un infarto mentre rientrava a casa con la moglie dopo una cena con gli amici

Domani il funerale del notaio Bilotti
Cronaca Biella Città, 27 Ottobre 2022 ore 11:22

Nessuna avvisaglia, nessun campanello d’allarme. Aveva 76 anni, ma un fisico allenato e nessun vizio.
Nulla faceva prevedere l’infarto fulminante che martedì sera ha provocato la morte del dottor Paolo Bilotti, uno degli storici notai di Biella.

Il funerale

Il Santo Rosario sarà recitato oggi, giovedì 27 ottobre, alle 17.30, nella cattedrale di Biella. Venerdì 28 ottobre, alle 10, in Duomo, sarà celebrato il funerale.

La morte improvvisa del notaio Bilotti

Una serata come le altre, a cena con la moglie Raffaella e una coppia di amici. Gli amici di sempre. Progetti, risate, buon umore e una breve vacanza nel weekend alle porte da definire nei dettagli. Poi il rientro a casa, a piedi, a poche centinaia di metri. Nessun segnale, nessun dolore.
Poco dopo il dramma si è consumato in ascensore, sotto gli occhi della moglie, Raffaella Merlo, Bilotti si è accasciato. Immediata la richiesta di aiuto, la telefonata agli amici appena lasciati, che con alcuni vicini di casa sono subito corsi in suo aiuto, il tentativo disperato di rianimarlo, proseguito poco dopo all’arrivo dei sanitari del 118. Non c’era più nulla da fare.
Paolo Bilotti era un personaggio che ha fatto tanto oltre alla sua storica professione di notaio.

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Seguici sui nostri canali