in attesa di concludere iter per gestione

Divieto di pesca in alta Valle Cervo

La determinazione della Provincia di Biella

Divieto di pesca in alta Valle Cervo
Cervo, 25 Maggio 2020 ore 13:00

Divieto di pesca in alta Valle Cervo.

Per un tratto di circa 600 metri

La Provincia di Biella, con determinazione n 643 del 22.05.2020, ha istituito il divieto di pesca nella zona turistica dell’Alta Valle Cervo Torrente Cervo scorrente nei Comuni di Campiglia Cervo, Rosazza e Piedicavallo con inizio tra la confluenza del torrente Cervo e il Rio Concabbia e termine all altezza dell area Pic nic situata nel territorio di Piedicavallo e sul Rio Pragnetta dalla confluenza con il torrente Cervo per un tratto di circa 610 metri.

Accolta l’istanza di Campiglia

Accolta, dunque l’istanza pervenuta dal Comune di Campiglia Cervo, capofila della gestione della zona turistica di pesca dell’area fino al febbraio scorso. L’emergenza sanitaria successiva non ha permesso di rinnovare l’affidamento o di trovare un nuovo gestore nonostante Campiglia, insieme a Piedicavallo e Rosazza, abbia già fatto pervenire le integrazioni richieste dalla Provincia per istituire la zona turistica di pesca per un periodo di dieci anni. Finchè non si concluderanno tali procedure, dunque, non si potrà pescare.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno