Menu
Cerca

Distrugge la vetrata del circolo della Picchetta

Distrugge la vetrata del circolo della Picchetta
Cronaca 20 Febbraio 2016 ore 11:06

Ubriaco, infuriato senza motivo se non per colpa dei fumi dell’alcol, ha afferrato un pesante portacenere e lo ha lanciato con tutte le sue forze contro la vetrata del circolo Arci Picchetta di Cossato mandandola in mille pezzi. E’ così finito di nuovo nei guai Altin T., 31 anni, di Cossato, che è stato alla fine denunciato per danneggiamento aggravato. Sono stati i carabinieri a ricostruire quando è avvenuto intorno alle 13 del 16 gennaio in regione Picchetta, all’interno del circolo ricreativo che attira ogni giorno tante persone. Secondo la ricostruzione dei fatti, il gestore del circolo aveva avuto un acceso diverbio con un cliente, appunto l’albanese Altin T., il quale, infuriato, aveva accennato ad andarsenei. In realtà – stando ai carabinieri – si è solo appostato a poca distanza dal circolo. Non appena il gestore ha chiuso a chiave la porta d’ingresso e si è allontanato, l’albanese – che aveva esagerato con le bevute – è tornato sui suoi passi, ha afferrato un pesante portacenere e lo ha scagliato contro la vetrata che si è ovviamente sbriciolata. Ha quindi danneggiato altri oggetti che si è trovato a tiro (foto di repertorio).

Ubriaco, infuriato senza motivo se non per colpa dei fumi dell’alcol, ha afferrato un pesante portacenere e lo ha lanciato con tutte le sue forze contro la vetrata del circolo Arci Picchetta di Cossato mandandola in mille pezzi. E’ così finito di nuovo nei guai Altin T., 31 anni, di Cossato, che è stato alla fine denunciato per danneggiamento aggravato. Sono stati i carabinieri a ricostruire quando è avvenuto intorno alle 13 del 16 gennaio in regione Picchetta, all’interno del circolo ricreativo che attira ogni giorno tante persone. Secondo la ricostruzione dei fatti, il gestore del circolo aveva avuto un acceso diverbio con un cliente, appunto l’albanese Altin T., il quale, infuriato, aveva accennato ad andarsenei. In realtà – stando ai carabinieri – si è solo appostato a poca distanza dal circolo. Non appena il gestore ha chiuso a chiave la porta d’ingresso e si è allontanato, l’albanese – che aveva esagerato con le bevute – è tornato sui suoi passi, ha afferrato un pesante portacenere e lo ha scagliato contro la vetrata che si è ovviamente sbriciolata. Ha quindi danneggiato altri oggetti che si è trovato a tiro (foto di repertorio).