Cronaca
Il caso

Detenuto fora una bomboletta del gas e con un accendino minaccia gli agenti

La denuncia dal Sinappe, il sindacato di Polizia penitenziaria.

Detenuto fora una bomboletta del gas e con un accendino minaccia gli agenti
Cronaca 14 Marzo 2022 ore 17:00

“Oggi per l’ennesima volta ha dato sfogo alla sua rabbia prima con atti di auto lesionismo e poi forando una bomboletta del gas in dotazione con il fornellino per cucinare ed avvicinandovi l’accendino ha minacciato i poliziotti presenti mettendo a rischio la sua e le loro vite minacciando la sicurezza dell’intero reparto”. Così il il Sinappe, il sindacato di Polizia Penitenziaria denuncia l’ennesimo grave caso di violenza avvenuto all’interno del carcere di Biella.

Detenuto fora una bomboletta

“Solo il coraggio e la competenza dell’ unità di polizia penitenziaria - si legge in una nota -  hanno evitato che il tutto sfociasse in tragedia. Lo stesso detenuto in passato più e più volte si è reso autore di numerosi atti violenti posti in essere in ogni modo e con ogni mezzo. Per tale detenuto nonostante le numerosissime relazioni presentate per i suoi atti vandalici aggressivi non è stato mai assunto alcun provvedimento”.

Bomba a orologeria

“Come ribadito però - si legge ancora nella nota - l’atteggiamento sfrontato e provocatorio tenuto dal detenuto rappresenta una bomba orologeria che primo poi esploderà in maniera incontenibile e sarà causa di guai gravi. È palese come in queste condizioni i poliziotti di stanza a Biella si sentano continuamente in pericolo minacciati dalle azioni folli di un detenuto e mal tutelati dal sistema, a fronte di ciò si sollecita nuovamente la direzione amministrazione penitenziaria tutta voler assumere sollecitamente le determinazioni del caso”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter