Cronaca

Deruba una massaia a Torino

Deruba una massaia a Torino
Cronaca 23 Gennaio 2018 ore 15:45

Ha rubato il portafogli di una massaia impegnare a fare compere al supermercato Iper Gross di lungo Stura a Torino. E' stato però inseguito, bloccato e arrestato dai carabinieri. In manette, con l'accusa di furto con destrezza, è finito Macael Manzella, 25 anni, di Biella, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto a misura di prevenzione. Secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri, il giovane ha distratto una massaia di 68 anni di Issiglio, in Valchiusella, chiedendole se poteva dargli consigli su un prodotto. Nel momento in cui la donna si è voltata, il giovane ha allungato la mano e ha sfilato dalla borsa - lasciata appoggiata sul carrello con la cerniera aperta - il portafogli per poi cercare di battersela a gambe levate. La massaia si è messa a urlare a squarciagola attirando l'attenzione di altre persone che si sono lanciate all'inseguimento del borseggiatore. Poco dopo il biellese è stato bloccato dai carabinieri proprio nel momento in cui cercava di allontanarsi sulla sua auto. Nel portafogli, recuperato e restituito, c'erano 400 euro in contanti più i documenti.

Ha rubato il portafogli di una massaia impegnare a fare compere al supermercato Iper Gross di lungo Stura a Torino. E' stato però inseguito, bloccato e arrestato dai carabinieri. In manette, con l'accusa di furto con destrezza, è finito Macael Manzella, 25 anni, di Biella, già noto alle forze dell'ordine e sottoposto a misura di prevenzione. Secondo quanto hanno ricostruito i carabinieri, il giovane ha distratto una massaia di 68 anni di Issiglio, in Valchiusella, chiedendole se poteva dargli consigli su un prodotto. Nel momento in cui la donna si è voltata, il giovane ha allungato la mano e ha sfilato dalla borsa - lasciata appoggiata sul carrello con la cerniera aperta - il portafogli per poi cercare di battersela a gambe levate. La massaia si è messa a urlare a squarciagola attirando l'attenzione di altre persone che si sono lanciate all'inseguimento del borseggiatore. Poco dopo il biellese è stato bloccato dai carabinieri proprio nel momento in cui cercava di allontanarsi sulla sua auto. Nel portafogli, recuperato e restituito, c'erano 400 euro in contanti più i documenti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter