Menu
Cerca

Deraglia il treno Biella-Novara

Deraglia il treno Biella-Novara
Cronaca 28 Febbraio 2016 ore 10:52

E' deragliato nel Cossatese il treno diretto per Novara partito stamattina alle 6,03 dalla stazione San Paolo di Biella. Erano le 6 e 27. Per fortuna dei dodici passeggeri più macchinista e controllore, nessuno si è fatto male. Lo spavento è stato però tanto: "Mi sono sentita il cuore scoppiare dalla paura quando ho sentito una gran botta e il treno si è inclinato...", ricorda una maestra d'asilo diretta a un convegno alla Bicocca di Milano insieme ad alcune colleghe. Il treno composto da due carrozze, è deragliato in frazione Battiana di Lessona, prima del ponte lungo la provinciale per Castelletto Cervo. Il terreno zuppo d'acqua per la pioggia, ha fatto crollare il vecchio muro di contenimento che è finito sui binatri proprio mentre passava il treno. La prima carrozza è rimasta al suo posto, la seconda è uscita dalle rotaie e si è appoggiata poco più avanti al prosieguo del muro di contenimento, inclinandosi di una trentina di gradi. Per fortuna il convoglio stava procedendo a velocità contenuta. I passeggeri sono stati soccorsi dai Vigili del fuoco e dai carabinieri (è subito arrivato anche il comandante della stazione carabinieri di Cossato, maresciallo Mauro Soldano). Sono arrivate anche tre ambulanze del 118 e i sanitari hanno verificato che tutti i passeggeri stessero bene. Un pulmino messo a disposizione dalle Ferrovie dello Stato, ha quindi accompagnato tutte e dodici le persone più macchinista e controllore, alla stazione ferroviaria di Cossato dove ad attenderli c'erano i parenti.

TUTTI I PARTICOLARI E ULTERIORI FOTO LI POTRETE TROVARE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

E' deragliato nel Cossatese il treno diretto per Novara partito stamattina alle 6,03 dalla stazione San Paolo di Biella. Erano le 6 e 27. Per fortuna dei dodici passeggeri più macchinista e controllore, nessuno si è fatto male. Lo spavento è stato però tanto: "Mi sono sentita il cuore scoppiare dalla paura quando ho sentito una gran botta e il treno si è inclinato...", ricorda una maestra d'asilo diretta a un convegno alla Bicocca di Milano insieme ad alcune colleghe. Il treno composto da due carrozze, è deragliato in frazione Battiana di Lessona, prima del ponte lungo la provinciale per Castelletto Cervo. Il terreno zuppo d'acqua per la pioggia, ha fatto crollare il vecchio muro di contenimento che è finito sui binatri proprio mentre passava il treno. La prima carrozza è rimasta al suo posto, la seconda è uscita dalle rotaie e si è appoggiata poco più avanti al prosieguo del muro di contenimento, inclinandosi di una trentina di gradi. Per fortuna il convoglio stava procedendo a velocità contenuta. I passeggeri sono stati soccorsi dai Vigili del fuoco e dai carabinieri (è subito arrivato anche il comandante della stazione carabinieri di Cossato, maresciallo Mauro Soldano). Sono arrivate anche tre ambulanze del 118 e i sanitari hanno verificato che tutti i passeggeri stessero bene. Un pulmino messo a disposizione dalle Ferrovie dello Stato, ha quindi accompagnato tutte e dodici le persone più macchinista e controllore, alla stazione ferroviaria di Cossato dove ad attenderli c'erano i parenti.

TUTTI I PARTICOLARI E ULTERIORI FOTO LI POTRETE TROVARE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA