Cronaca

Delitto di Vallanzengo, condannato a 20 anni

Delitto di Vallanzengo, condannato a 20 anni
Cronaca 02 Dicembre 2013 ore 20:23

L'impresario edile di Leinì, Francesco Gallina, 52 anni, è stato condannato oggi a 20 di carcere per l’omicidio del geometra Gabriele Cavallin, 47 anni, avvenuto nel gennaio scorso a Vallanzengo.

Il movente del delitto avvenuto intorno alle 3 di notte era un debito di 30 mila euro che l’omicida non riusciva a pagare all'impresario.   L’omicidio era stato perpetrato nell'ingresso della casa del professionista e le indagini degli investigatori avevano immediatamente subito portato all'impresario edile torinese col quale il geometra di Vallanzengo aveva avuto un rapporto di lavoro. Il Gallina - nella foto mentre arriva in Tribunale sul cellulare di polizia -   si era consegnato spontaneamente ai carabinieri confessando l'omicidio ma sostenendo che non c'era volontà ed era stato il frutto di una lite.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter