Cronaca

Delitto del bosco, processo a ottobre

Delitto del bosco, processo a ottobre
Cronaca 03 Luglio 2012 ore 13:07

E' stato dichiarato in grado di stare in giudizio Natalino Mainetti, 61 anni, di Curino, che ha confessato d’aver ucciso l’imprenditrice di Gattinara Rosangela De Donà il 5 luglio di due anni fa.

Ieri mattina si è svolta l'udienzza davanti al gip Passerini per ascoltare il consulente psichiatrico che ha visitato l'imputato. Il processo - con rito abbreviato - è stato quindi rinviato al prossimo 5 ottobre. Secondo il consulente del giudice, lo psichiatra biellese Gioeli, l'imputato si trova in un notevole stato depressivo che richiede la massima assistenza ed è al limite della compatibilità con la detenzione in carcere.

Il difensore di Mainetti, avvocato Nicoletta Solivo, sostiene da sempre che sono parecchi dubbi in merito alla ricostruzione del delitto effettuata dagli investigatori, la quale, a suo dire, nasconde ancor parecchi punti interrogativi. Oltre all’omicidio volontario, Mainetti dovrà rispondere anche di calunnia nei confronti del sindaco di Prato Sesia, tirato in ballo senza un motivo e che si costituirà parte civile come i figli della vittima.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter