istruzione

Proroga decreto #iorestoacasa: scuole chiuse forse fino a maggio

Forse - ma questa è al momento solo un'ipotesi - fino al 6 maggio

Proroga decreto #iorestoacasa: scuole chiuse forse fino a maggio
Biella Città, 19 Marzo 2020 ore 11:49

Proroga decreto #iorestoacasa: scuole chiuse anche dopo il 3 aprile, forse – ma questa è al momento solo un’ipotesi – fino al 6 maggio. Il Governo però assicura: “L’anno scolastico sarà valido, no a proroghe del termine delle lezioni oltre la data fissata”.

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha  già annunciato che “le scuole riapriranno quando avremo la certezza che il quadro epidemiologico dell’Italia ci permetterà di mandare i nostri studenti a scuola nella massima sicurezza”.

Chiusura scuole oltre il 3 aprile

Il passaggio chiave nelle parole del premier Giuseppe Conte, rilasciate ieri sera, mercoledì 18 marzo 2020, è questo:

“È chiaro che i provvedimenti che abbiamo preso, sia quello che ha chiuso molto delle attività aziendali e individuali del Paese, sia quello che riguarda la scuola, non potranno che essere prorogati alla scadenza”

Il Governo pensa dunque a una chiusura scuole prolungata oltre il 3 aprile. E il provvedimento varrà anche per le attività. Lo scenario è ancora da definire, si parla di una riapertura il 6 maggio.

I dati

I dati a oggi dicono che stiamo raggiungendo il picco dei contagi – che dovrebbe arrivare nei prossimi giorni – dopodiché si vedrà  se le misure restrittive avranno funzionato. Anche se sono ancora troppi quelli che non le rispettano a dovere, come continuano a ripetere i Governatori nelle varie regioni, Luca Zaia in primis.

Concetto ribadito anche dal presidente del Consiglio:

“Bisogna usare il buonsenso e agire tutti con la massima consapevolezza, le sanzioni penali per chi trasgredisce ci sono e verranno applicate in modo severo e sono d’accordo con quei sindaci che hanno chiuso anche le ville e i parchi, una cosa è fare attività sportiva un’altra è trasformare i luoghi pubblici in punti di assembramento, cosa inammissibile. Al momento non sono previste altre misure restrittive di largo respiro, ma se non saranno rispettati i divieti dovremo agire”.

Decreto #ioresto a casa prorogato

Al momento non ci sono date certe, ma il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina ha  già annunciato che “le scuole riapriranno quando avremo la certezza che il quadro epidemiologico dell’Italia ci permetterà di mandare i nostri studenti a scuola nella massima sicurezza”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità