Polizia ferroviaria in cifre

Danneggia una vetrata, riconosciuto grazie alle telecamere e denunciato

Sono 3.468 le persone controllate. In un caso nigeriano aggredisce i poliziotti.

Danneggia una vetrata, riconosciuto grazie alle telecamere e denunciato
Cronaca Biella Città, 22 Dicembre 2020 ore 11:16

Danneggia una vetrata, riconosciuto grazie alle telecamere e denunciato.

Poliziotti anche in abiti civili

Cinque persone indagate, 3.468 persone controllate (di cui 808 positive in Banca Dati) delle quali 34 biellesi. Inoltre, 252 pattuglie impegnate nelle stazioni e 16 in abiti civili per attività antiborseggio per contrastare i furti in danno dei viaggiatori. I servizi di vigilanza sono stati 71 a bordo di 168 treni. I servizi lungo linea sono stati 24 e 52 quelli di ordine pubblico. Questi i risultati dell’attività settimanale del Compartimento Polizia Ferroviaria per il Piemonte e la Valle d’Aosta.

Riconosciuto in stazione

In particolare, a Torino, nella stazione di Porta Nuova, la Polizia Giudiziaria, a seguito di indagini, ha denunciato un quindicenne italiano per danneggiamento di una vetrata della stazione di Pinerolo. Lo stesso è stato riconosciuto grazie ai filmati delle telecamere di sorveglianza presenti nello scalo. Inoltre, durante la perquisizione a  casa del giovane, sono stati trovati gli stessi indumenti utilizzati il giorno del danneggiamento.

Nigeriano aggredisce gli agenti

A Vercelli, la Polizia Ferroviaria ha denunciato un nigeriano di 37 anni per resistenza a Pubblico Ufficiale e rifiuto di fornire le generalità. L’uomo, segnalato dal capotreno di un convoglio in arrivo da Milano per non aver voluto fornire le proprie generalità, alla vista dei poliziotti ha opposto resistenza e ha continuato con il suo atteggiamento non collaborativo anche durante la discesa dal treno.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità