Cronaca

Dalle pecore nell'orto agli arresti

Dalle pecore nell'orto agli arresti
Cronaca 27 Novembre 2012 ore 12:57

Superlavoro per le pattuglie dei carabinieri nella giornata di ieri. Al mattino i militari di Candelo hanno arrestato per evasione dagli arresti domiciliari, Salvatore Ruggeri, 45 anni, residente in paese, che è stato trovato a spasso nonostante un'ordinanza del Tribunale di sorveglianza di Torino del 26 settembre gli imponesse di rimanere in casa. Alle 8 a Trivero un residente ha chiesto l'intervento dei carabinieri in quanto si è trovato il giardino invaso da un gregge di pecore con due asini e un cane.

Alle 8 e 40 una pensionata di 82 anni di Occhieppo Inferiore, invalida, ha chiesto aiuto ai carabinieri in quanto il vicino di casa la stava intossicando con il fumo di un falò acceso per bruciare delle sterpaglie. Nel frattempo, a Mongrando, i carabinieri hanno denunciato una signora di 62 anni che ha portato con sé nel trasloco un fucile da caccia calibro 12 regolarmente denunciato senza aver inoltrato ulteriore segnalazione all'autorità competente come prescrive la severe normativa sulle armi. In via Delleani, infine, intorno alle 16 e 30, i carabinieri sono intervenuti per un presunto principio d'incendio a una Opel Corsa parcheggiata. In realtà stava solo uscendo del fumo dal cofano del motore a causa di un guasto al sistema di climatizzazione.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter