il piano del comune

Dal 3 giugno, a Bioglio, via ai centri estivi (con limitazioni)

Grazie a una generosa donazione di 4mila euro che verrà integrata dal Comune il servizio sarà attivo fino all’11 settembre

Dal 3 giugno, a Bioglio, via ai centri estivi (con limitazioni)
Valli Mosso e Sessera, 18 Maggio 2020 ore 17:00

Dal 3 giugno, a Bioglio, via ai centri estivi.

Operazione resa possibile grazie a donatore

Dal 3 giugno 2020 a Bioglio partono i centri estivi. Lo annuncia il sindaco, Stefano Ceffa. L’operazione è resa possibile grazie alla generosità di un donatore che ha regalato al comune 4mila euro. Somma che verrà integrata dal comune stesso, tuttavia, come spiega lo stesso Ceffa, «questo importante e generoso contributo consentirà di attivare il centro estivo per un periodo straordinario, garantendo alle famiglie che avranno necessità, di poter avere qualcuno che si occupi dei loro figli. Nessuno verrà lasciato indietro ma poter garantire alle nostre famiglie un ritorno al lavoro sereno e ai nostri figli un luogo di crescita dopo tre mesi di isolamento è l’investimento più importante».

Ci saranno limitazioni

Le attività educative estive saranno affidate alla cooperativa Tantintenti che fornirà al più presto le indicazioni operative ed economiche. Il sindaco però precisa: «Chiariamo subito – afferma Ceffa – che ci saranno delle limitazioni. Ci spiace, ma non potremo soddisfare le richieste di tutti. In particolare, la priorità per i bambini da 0 a 6 anni sarà rivolta ai piccoli che frequentano la scuola dell’infanzia parentale. Per la fascia 6-13 anni verranno privilegiati i bambini residenti a Bioglio o i bambini che frequentano la scuola primaria di Bioglio. Per i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado la priorità riguarderà i bambini residenti in paese. I non residenti o i non frequentanti la scuola parentale saranno presi in considerazione esclusivamente in caso di disponibilità numerica di posti e dietro versamento della quota integrale del servizio, senza la copertura che il comune di Bioglio garantirà ai bambini residenti o che frequentano le scuole del paese».

Il periodo di durata dei centri estivi sarà presumibilmente dal 3 giugno all’11 settembre con due settimane di pausa, una prima e una dopo ferragosto. «Si tratta – precisa il sindaco – di uno sforzo straordinario e di un servizio poderoso a sostegno delle famiglie e dei nostri bambini e ragazzi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno