Operazione dei Carabinieri

Da Biella a Rimini per rapinare una coppia di soldi e cellulare: arrestati

Hanno 20 e 21 anni e sono stati riconosciuti dalle giovani vittime

Da Biella a Rimini per rapinare una coppia di soldi e cellulare: arrestati
Cronaca Biella Città, 24 Agosto 2021 ore 12:45

Da Biella a Rimini per rapinare una coppia di soldi e cellulare: arrestati.

La rapina e l'arresto

Due giovani di origini marocchine residenti nel Biellese, di 20 e 21 anni, sono stati arrestati per rapina a Rimoni dopo che hanno aggredito e derubato una coppia di turisti di 18 anni della Brianza.

Il fatto

Stando alla prime informazioni, un gruppo di giovani si è reso protagonista lo scorso fine settimana di alcune scorribande nel cuore di Riccione. I Carabinieri sono giunti in aiuto dei due giovani della Brianza chde hanno spiegato di essere stati aggrediti e rapinati sotto minaccia di coltelli. Alla fine i giovani rapinatori si sono impadroniti di 50 euro, di un costoso cellulare e di una catenina.

Le indagini

I Carabinieri hanno raccolto le testimonianze dei ragazzi derubati e la descrizione degli aggressori mettendosi poi sulle loro tracce. Ma solo una mirata azione preventiva condotta nella serata ha permesso di identificare i responsabili. Poco prima del colpo, infatti, alcuni del gruppo di rapinatori, così come descritto dalle vittime, erano stati controllati: per questo, i Carabinieri hanno potuto rintracciare i due componenti della banda, bloccati lungo il porto canale.

In arresto

Entrambi i fermati, due giovani residenti in provincia di Biella, sono stati dichiarati in arresto e condotti nel carcere di Rimini. Nel frattempo, proseguono le indagini dei Carabinieri di Riccione, per l’identificazione degli altri componenti del gruppo.