LA CHIAMATA

Covid, nuovi medici in prima linea: bando ancora aperto

Sinora hanno risposto alla chiamata della Regione Piemonte oltre 500 professionisti.

Covid, nuovi medici in prima linea: bando ancora aperto
Biella Città, 31 Ottobre 2020 ore 13:00

Sono già 545 i medici che, a pochi giorni dalla pubblicazione dell’avviso per la raccolta delle manifestazioni di interesse della Regione Piemonte, si sono dichiarati disponibili a prestare assistenza per l’emergenza Covid.

L’incarico

Questa disponibilità avverrà mediante incarichi libero professionali da stipulare con le singole aziende sanitarie del Piemonte.

“Abbiamo bisogno di unire le forze per affrontare la recrudescenza della pandemia – osserva l’assessore regionale alla Sanità del Piemonte, Luigi Genesio Icardi – L’apporto dei medici, come di tutto il personale sanitario è fondamentale”.

Il bando, che rimarrà aperto per tutto il perdurare dell’emergenza, è rivolto a medici specialisti, medici specializzandi, iscritti all’ultimo e al penultimo anno di corso delle scuole di specializzazione, laureati in Medicina e chirurgia, abilitati alla professione medica e iscritti agli ordini professionali, personale medico collocato in quiescenza, “anche ove non iscritto al competente albo professionale in conseguenza del collocamento a riposo”.

La durata dell’incarico e l’impegno orario verranno concordate tra l’azienda e il professionista a seconda della disponibilità manifestata e del perdurare della necessità assistenziale.

Le candidature vanno mediante procedura telematica attiva 24 ore su 24 collegandosi al sito https://aslcittaditorino.iscrizioneconcorsi.it/ Eventuali chiarimenti possono essere richiesti a personale.dirmei@aslcittaditorino.it oppure telefonando allo 011.5662816.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità