CRONACA

Cossato, bar aperto durante il coprifuoco: stop di 30 giorni e gli avventori dovranno pagare 400 euro

Situazione non nuova per un locale alla periferia della città: era mezzanotte, otto i clienti all'interno.

Cossato, bar aperto durante il coprifuoco: stop di 30 giorni e gli avventori dovranno pagare 400 euro
Cronaca Cossatese, 01 Maggio 2021 ore 13:57

Era mezzanotte circa di ieri, venerdì 23 aprile 2021, quando i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Cossato sono intervenuti a Cossato per un bar aperto durante il coprifuoco.

Il fatto

Il bar si trova alla periferia della città, dov'era stata segnalata la presenza di diverse persone all’interno, nel locale apparentemente chiuso.

Dai controlli dei Carabinieri è emerso che, nonostante il divieto di somministrazione di bevande previsto dalla normativa anti Covid-19, otto clienti stavano effettivamente consumando all'interno del locale.

Tutti gli avventori sono stati quindi sanzionati con 400 euro di ammenda. Nei guai anche il titolare dell'esercizio: trattandosi di recidiva, è obbligato alla chiusura di 30 giorni. A disporlo la Prefettura di Biella in seguito alla segnalazione del comando di Cossato e alle opportune verifiche.