Cronaca
il caso

Corradino, chiesti 8 mesi: «Sono sereno»

E’ il caso di presunti favoritismi all’amica Leoncini per farla entrare nel cda del Cordar

Corradino, chiesti 8 mesi: «Sono sereno»
Cronaca Biella Città, 12 Maggio 2022 ore 08:02

Il sindaco di Biella era presente all’udienza del processo con rito abbreviato (che si basa sugli atti e prevede in caso di condanna uno sconto di pena) che è durata circa tre ore.

Corradino, chiesti 8 mesi

All’uscita dall’aula, Corradino - con mascherina blu ancora sul volto - ha stretto le mani a due avvocati e a due giornalisti in attesa in quel momento al primo piano del Palazzo di giustizia e si è quindi limitato a commentare dopo essersi calato sul mento la mascherina: «Continuo ad avere fiducia nella giustizia e nei miei avvocati. Resto convinto di aver agito sempre nell’interesse della pubblica amministrazione».

«Sono sereno»

Mentre pronunciava tali parole che non sono apparse solo di circostanza, il sindaco è apparso parecchio sereno.

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter