Intervento

Coronavirus, Pella: “La falla nel sistema: da evitare panico e allarmismo”

Lo ha detto il deputato di Forza Italia Roberto Pella, intervenendo nell’emiciclo di Montecitorio

Coronavirus, Pella: “La falla nel sistema: da evitare panico e allarmismo”
Basso Biellese, 27 Febbraio 2020 ore 15:52

Coronavirus, Pella: “La falla nel sistema: da evitare panico e allarmismo”. Lo ha detto il deputato di Forza Italia Roberto Pella, intervenendo nell’emiciclo di Montecitorio.

Coronavirus, falla nel sistema

“E’ innanzitutto doveroso un ringraziamento a tutte le istituzioni, politiche e sanitarie, in modo particolare alle forze dell’ordine e al personale medico-sanitario, che senza sosta e con la massima serietà si stanno impegnando nell’affrontare e nel gestire l’emergenza Coronavirus. La situazione adesso va però fronteggiata con comportamenti e interventi omogenei per rendere più efficaci le misure di contenimento del virus e anche per evitare panico e allarmismo”. È qui che c’è la falla del sistema”.

A Montecitorio

Lo ha detto il deputato di Forza Italia Roberto Pella, intervenendo nell’emiciclo di Montecitorio nel corso dell’esame del decreto legge in materia di contenimento e gestione dell’emergenza da Covid 19.
“Sarà fondamentale – ha aggiunto – chiedere immediatamente di usare il fondo di solidarietà dell’UE, valutare un’interlocuzione per escludere i costi dell’emergenza, chiedere di ampliare i margini di flessibilità alla Commissione Europea. Dobbiamo tutelare le imprese fortemente presenti in queste Regioni molto trainanti e sono un PIL importante a tutela del made in, dal tessile al calzaturiero all’agro-alimentare e di tutte le attività artigianali e commerciali, in particolare i piccoli esercizi commerciali di paese. Forza Italia ha proposto cose concrete a favore della salute e dell’economia e ci auguriamo siano recepiti quanto prima attraverso provvedimenti dedicati e fattivi. Sarà nostro compito, come ha detto il Presidente Berlusconi, continuare a vigilare sulla corretta applicazione di queste e delle altre misure che via via si rendessero necessarie per la tutela della salute della popolazione”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno