post pandemia

Coronavirus, ora il 50% delle aziende artigiane tessili è a rischio chiusura

L'allarme di Cristiano Gatti (Confartigianato).

Coronavirus, ora il 50% delle aziende artigiane tessili è a rischio chiusura
Biella Città, 21 Maggio 2020 ore 09:30

Coronavirus, ora il 50% delle aziende artigiane tessili è a rischio chiusura. L’allarme di Cristiano Gatti (Confartigianato).

Coronavirus, rischio chiusura

Sono le imprese artigiane del comparto tessile-moda quelle che, in Piemonte, risultano subire il peggior impatto dall’emergenza sanitaria. Il sistema biellese, quindi, proprio per la sua specificità produttiva, si trova così più esposto di altri. A lanciare l’allarme è Confartigianato, tanto nei suoi livelli regionali quanto in quelli locali. Un allarme che evoca un danno che potrebbe riverberarsi sull’intera filiera tessile-moda, provocandone la rottura.

Leggi l’articolo completo su Eco di Biella in edicola oggi, giovedì 21 maggio

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

LE ALTRE NOTIZIE NELLA HOME

SU TWITTER SEGUI @ecodibiella

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei