POSTI LETTO

Coronavirus, l’ex Degli Infermi tra gli ospedali “sprecati”: finisce in tivù

Le telecamere di "Fuori dal Coro" di Rete 4 sono entrate nella struttura. Il servizio: "Valeva 8 milioni di euro. Perché resta inutilizzata?".

Coronavirus, l’ex Degli Infermi tra gli ospedali “sprecati”: finisce in tivù
Biella Città, 28 Marzo 2020 ore 08:01

L’ex ospedale di Biella tra gli ospedali abbandonati che sarebbero potuti servire per l’emergenza coronavirus: se ne è occupato il programma “Fuori dal Coro” di Rete 4.

Il servizio

Il servizio, andato in onda su Rete 4, ha portato a Biella le telecamere di “Fuori dal Coro”, striscia quotidiana di informazione e attualità, condotta dal giornalista Mario Giordano.

Titolo del servizio di Rossella Scribano (nella foto):”Biella, l’ex Ospedale degli Infermi abbandonato. La struttura vale 8 milioni di euro, perché resta inutilizzata?”. Al centro, la discussione in tempo di emergenza di coronavirus su ospedali al collasso e, di contro, reparti abbandonati, a Biella come in altre parti d’Italia.

Le telecamere del programma hanno mostrato gli interni dell’edificio, quanto ancora si può trovare e in che condizioni versa, immagini purtroppo non nuove al pubblico del territorio. Ampio, spazio alla sua storia, che – a proposito di spazi per l’emergenza – negli anni Ottanta l’ha visto contenere “fino a circa 1.000 posti letto“.

ECO DI BIELLA EDIZIONE DIGITALE la tua copia a 0,99 euro

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità