Le parole del movimento valledora

“Convinti che la discarica sia da bocciare”

Martedì è in programma una conferenza dei servizi

“Convinti che la discarica sia da bocciare”
Basso Biellese, 26 Luglio 2020 ore 17:57
“Convinti che la discarica sia da bocciare”.

La parola al Movimento Valledora

Il prossimo 28 luglio ci sarà la conferenza dei servizi sulla discarica di amianto progettata in località Brianco a Salussola. La procedura, iniziata nel 2017, pareva già conclusa con il diniego dell’autorizzazione da parte della Provincia di Biella. Con il successivo ricorso alla giustizia amministrativa, Acqua&Sole ha ottenuto la cancellazione della determina provinciale e al momento la decisione è pendente presso il Consiglio di Stato in quanto è stato proposto appello da parte di alcuni comuni.
“Ci lascia molto perplessi l’enormità del materiale da smaltire, più di 1 milione di mc, la presenza di abitazioni nei pressi della futura discarica, la vulnerabilità dell’area poiché dedicata alla ricarica della falda acquifera profonda, le limitrofe coltivazioni di riso DOP e ci hanno convinti che sia un progetto da bocciare fermo restando la necessità di smaltire l’amianto in siti che presentino minori problematiche, per esempio in sotterraneo – affermano i rappresentanti del Movimento Valledora – noi parteciperemo in qualità di uditore alla seduta per una doverosa partecipazione dei cittadini alle decisioni che avranno conseguenze sulla loro vita negli anni futuri”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno