Cronaca
L'iniziativa

Contro le truffe, i Carabinieri incontrano gli anziani anche in chiesa e nelle case di riposo

I primi incontri si sono svolti nei locali delle parrocchie di Cavaglià, Netro, Biella e Vigliano Biellese, al termine delle Sante Messe.

Contro le truffe, i Carabinieri incontrano gli anziani anche in chiesa e nelle case di riposo
Cronaca Biella Città, 27 Settembre 2022 ore 11:02

I Carabinieri della Compagnia di Biella, nelle ultime settimane, in concomitanza con il rientro dalle vacanze estive, hanno intensificato le attività di prevenzione ed i controlli. Nei prossimi giorni, infatti, nell’approssimarsi dell’autunno, dalla metà di settembre e sino alla fine del mese, militari dell’Arma eseguiranno un’attenta attività di controllo e prevenzione.

Tutto il territorio

Il comandante di Cavaglià, luogotenente Mario Rosario Salvato, mentre mette in guardia un gruppo di anziani

I controlli interessano tutto il territorio, grazie al coordinamento fra comandi e stazioni, e sono finalizzati a garantire la massima sicurezza e prevenire i reati predatori, soprattutto per le fasce più deboli che in questo periodo sono soggette maggiormente all’attenzione di malintenzionati.

Anche nelle parrocchie

In tale contesto, sono stati organizzate apposite riunioni ed incontri presso varie strutture, parrocchie, case di riposo e nei centri di aggregazione per anziani, concordate con i sacerdoti ed il personale responsabile dei comuni e delle strutture, nel corso delle quali verranno distribuiti volantini e divulgati validi suggerimenti finalizzati soprattutto ad evitare le truffe. I primi incontri si sono svolti nei locali delle parrocchie di Cavaglià, Netro, Biella e Vigliano Biellese, al termine delle Sante Messe, grazie alla collaborazione dei parroci della Diocesi di Biella.

Chiamate il 112

Le persone presenti, per la maggior parte anziani destinatari dei consigli, hanno manifestato vivo interesse, interagendo con i relatori ai quali hanno raccontato episodi realmente vissuti. A conclusione dell’incontro è stato ribadito che, “in caso di necessità, reale o presunta, non si deve esitare a chiamare il numero telefonico 112: il numero è gratis e noi sempre pronti ad aiutare”. Invito da sempre rivolto ad ogni cittadino.

Seguici sui nostri canali