Menu
Cerca

Coniugi intossicati dal malfunzionamento di una stufa

Coniugi intossicati dal malfunzionamento di una stufa
Cronaca 14 Marzo 2016 ore 12:41

Se la sono vista brutta, questa notte, due anziani coniugi residenti al quartiere Favaro di Biella, in Cantone Votta e Cellone, al civico 60: a causa del malfunzionamento della stufa a legna sono rimasti intossicati. La stufa si trovava nel locale cucina e il fumo sprigionato ha in un attimo saturato l'ambiente. Scattato l'allarme, lanciato intorno all'1,30 sono arrivati i Vigili del fuoco e un'ambulanza medicalizzata del 118. Entrambi i coniugi sono stati affidati alle cure dei sanitari per gli accertamenti del caso. Il marito, 80 anni circa, che versava in condizioni più preoccupanti, è stato ricoverato in ospedale a Biella, mentre la moglie è stata sottoposta a tutti gli esami necessari e poi  - sembra - sia stata dimessa.

Se la sono vista brutta, questa notte, due anziani coniugi residenti al quartiere Favaro di Biella, in Cantone Votta e Cellone, al civico 60: a causa del malfunzionamento della stufa a legna sono rimasti intossicati. La stufa si trovava nel locale cucina e il fumo sprigionato ha in un attimo saturato l'ambiente. Scattato l'allarme, lanciato intorno all'1,30 sono arrivati i Vigili del fuoco e un'ambulanza medicalizzata del 118. Entrambi i coniugi sono stati affidati alle cure dei sanitari per gli accertamenti del caso. Il marito, 80 anni circa, che versava in condizioni più preoccupanti, è stato ricoverato in ospedale a Biella, mentre la moglie è stata sottoposta a tutti gli esami necessari e poi  - sembra - sia stata dimessa.