Cronaca

Chiuso fuori casa dopo una lite dice di aver perso le chiavi e chiama il 112

Chiuso fuori casa dopo una lite dice di aver perso le chiavi e chiama il 112
Cronaca 13 Giugno 2016 ore 18:07

I biellesi si confermano litigiosi. Sono cinque, in un solo giorno, le discussioni su cui sono dovuti intervenire i carabinieri. La più curiosa è quella successa ieri in via Italia a Biella. Un uomo ha chiesto l’intervento di Vigili del fuoco e carabinieri spiegando di aver perso le chiavi di casa. In realtà l’uomo era uscito dall’abitazione al termine di una lite e i famigliari.  

Sempre ieri i militari sono dovuti intervenire anche a Sala Biellese, per sedare una discussione tra ex fidanzati, a Biella, dove una donna ha chiesto aiuto dopo essere stata minacciata dall’ex marito, a Cerrione, per sedare l’alterco tra due coniugi e a Verrone, dove a litigare sono stati i clienti di un bar. In tutti i casi con l’arrivo dei carabinieri è tornata – almeno momentaneamente – la pace.

I biellesi si confermano litigiosi. Sono cinque, in un solo giorno, le discussioni su cui sono dovuti intervenire i carabinieri. La più curiosa è quella successa ieri in via Italia a Biella. Un uomo ha chiesto l’intervento di Vigili del fuoco e carabinieri spiegando di aver perso le chiavi di casa. In realtà l’uomo era uscito dall’abitazione al termine di una lite e i famigliari.  

Sempre ieri i militari sono dovuti intervenire anche a Sala Biellese, per sedare una discussione tra ex fidanzati, a Biella, dove una donna ha chiesto aiuto dopo essere stata minacciata dall’ex marito, a Cerrione, per sedare l’alterco tra due coniugi e a Verrone, dove a litigare sono stati i clienti di un bar. In tutti i casi con l’arrivo dei carabinieri è tornata – almeno momentaneamente – la pace.

Seguici sui nostri canali