Menu
Cerca

Cerca di rubare farmaci in ospedale

Cerca di rubare farmaci in ospedale
Cronaca 22 Marzo 2016 ore 13:14

Prima ha litigato con un conoscente per un telefono, poi, la sera, ubriaco, è entrato al Pronto soccorso dove avrebbe cercato di rubare dei farmaci dall’apposito armadietto. Scoperto dal personale medico, si è messo a inveire e a creare scompiglio. Alla fine, il giovane, 24 anni, di Camburzano, è stato denunciato dai carabinieri per il reato di tentato furto aggravato ed è stato sanzionato per l’ubriachezza. Tutto è cominciato alle 18 quando la madre del giovane ha chiesto l’intervento dei carabinieri in quanto il figlio stava avendo un’accesa discussione con un conoscente di 48 anni a cui avrebbe preso il telefono. Alla fine, con l’arrivo dei militari, i due hanno trovato un accordo e il telefono è stato restituito. Non ancora soddisfatto, poche ore dopo, il giovane si è recato in ospedale a Ponderano dopo aver esagerato con le bevande alcoliche e ha iniziato a creare scompiglio. In quel frangente si sarebbe avvicinato a un armadietto dei farmaci cercando di rubarne qualcuno.

Prima ha litigato con un conoscente per un telefono, poi, la sera, ubriaco, è entrato al Pronto soccorso dove avrebbe cercato di rubare dei farmaci dall’apposito armadietto. Scoperto dal personale medico, si è messo a inveire e a creare scompiglio. Alla fine, il giovane, 24 anni, di Camburzano, è stato denunciato dai carabinieri per il reato di tentato furto aggravato ed è stato sanzionato per l’ubriachezza. Tutto è cominciato alle 18 quando la madre del giovane ha chiesto l’intervento dei carabinieri in quanto il figlio stava avendo un’accesa discussione con un conoscente di 48 anni a cui avrebbe preso il telefono. Alla fine, con l’arrivo dei militari, i due hanno trovato un accordo e il telefono è stato restituito. Non ancora soddisfatto, poche ore dopo, il giovane si è recato in ospedale a Ponderano dopo aver esagerato con le bevande alcoliche e ha iniziato a creare scompiglio. In quel frangente si sarebbe avvicinato a un armadietto dei farmaci cercando di rubarne qualcuno.