il disastro

Centinaia di pesci morti lungo il Chiebbia

Allarme dopo la “bomba d’acqua” dei giorni scorsi: sabbia e terra hanno invaso due torrenti

Centinaia di pesci morti lungo il Chiebbia
Cossatese, 07 Settembre 2020 ore 07:30

Centinaia di pesci morti lungo il Chiebbia.

Disastro segnalato dai pescatori

Centinaia di pesci morti, le lame piene di sabbia e con acqua sporca, così marrone da sembrare cioccolata densa. Un vero disastro. La segnalazione giunge da alcuni pescatori che, nei giorni scorsi, si sono trovati davanti a scene apocalittiche lungo i due torrentelli che scorrono in territorio di Quaregna tra i quali il più noto è il Chiebbia.

Problema maltempo

Tutto è legato alla “bomba d’acqua” che in poche ore, la scorsa settimana, si è abbattuta sul Biellese causando smottamenti, cadute di alberi, pali pericolanti, allagamenti, tetti scoperchiati. Oltre alla sabbia e alla terra che hanno invaso le lame e hanno, evidentemente, dato il primo colpo di grazia ai pesci e agli altri esseri viventi che popolavano i due corsi d’acqua, potrebbero esserci stati sversamenti di sostanze inquinanti durante la fase più intensa del nubifragio che anche in zona è risultato di intensità notevole.

Tutti i dettagli in edicola oggi su Eco di Biella

 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno