Controllo dei Carabinieri

C’è il lockdown, ma in dieci giocano lo stesso a calcetto: guai in vista

Partitella bloccata e giovani identificati e rimandati a casa.

C’è il lockdown, ma in dieci giocano lo stesso a calcetto: guai in vista
Grande Biella, 17 Novembre 2020 ore 12:55

C’è il lockdown, ma in dieci giocano lo stesso a calcetto: guai in vista.

Campetto di Candelo

A violare le normative anti Covid 19 che escludono la possibilità di assembramento, sono stati una decina di ragazzini, tutti minorenni, che l’altro giorno, evidentemente stufi di rimanere chiusi in casa, si sono ritrovati nel campetto di Candelo e si sono messi a giocare a calcetto inscenando una partitella con tutti i crismi.

Arriva la segnalazione

L’immancabile segnalazione è arrivata alla centrale operativa dei Carabinieri che ha inviato a Candelo una pattuglia. I ragazzi stavano ancora giocando. La partitella è stata ovviamente interrotta e i militari hanno identificato tutti i partecipanti che sono stati quindi rimandati a casa. Sono in corso acccertamenti per decidere sul da farsi e quindi sull’applicazione di eventuali sanzioni.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità