Cronaca

Catturati professionisti del furto, fuggivano con 2mila euro in contanti

Catturati professionisti del furto, fuggivano con 2mila euro in contanti
Cronaca 23 Gennaio 2017 ore 15:38

Stavano tentando di forzare la cassetta per i pagamenti self service del distributore Esso di Valdengo, ma sono stati visti dai carabinieri e sono scappati a bordo della loro auto. Sono però stati catturati poco dopo. In carcere sono finiti Primo Di Nicola, 60 anni e Roberto Matteu, 58 anni, entrambi residenti ad Arezzo e già conosciuti per reati contro il patrimonio. La loro fedina penale è macchiata da tempo: da oltre 30 anni, infatti, i due vivono di espedienti e reati.
Sulla loro auto, una Fiat Multipla, è stato rinvenuto il kit del perfetto scassinatore: taglierini, punte di trapano, chiavi a frugola e anche una speciale chiave per aprire le porte blindate. Sequestrati anche oltre 2000 euro in contanti, dei quali 1800 erano stati rubati poco prima dal distributore Q8 di Valdengo. I due professionisti del furto sono ora a disposizione del magistrato


Shama Ciocchetti

Stavano tentando di forzare la cassetta per i pagamenti self service del distributore Esso di Valdengo, ma sono stati visti dai carabinieri e sono scappati a bordo della loro auto. Sono però stati catturati poco dopo. In carcere sono finiti Primo Di Nicola, 60 anni e Roberto Matteu, 58 anni, entrambi residenti ad Arezzo e già conosciuti per reati contro il patrimonio. La loro fedina penale è macchiata da tempo: da oltre 30 anni, infatti, i due vivono di espedienti e reati.
Sulla loro auto, una Fiat Multipla, è stato rinvenuto il kit del perfetto scassinatore: taglierini, punte di trapano, chiavi a frugola e anche una speciale chiave per aprire le porte blindate. Sequestrati anche oltre 2000 euro in contanti, dei quali 1800 erano stati rubati poco prima dal distributore Q8 di Valdengo. I due professionisti del furto sono ora a disposizione del magistrato


Shama Ciocchetti