Carcere

Carcere, detenuto aggredisce agente a schiaffi e pugni. Allarme del sindacato

È successo nei giorni scorsi a Biella.

Carcere, detenuto aggredisce agente a schiaffi e pugni. Allarme del sindacato
Biella Città, 15 Settembre 2020 ore 07:27

Carcere, detenuto aggredisce agente a schiaffi e pugni. Allarme del sindacato. È successo nei giorni scorsi a Biella.

Carcere, detenuto aggredisce agente

Detenuto ha dato in escandescenza e aggredito uno degli agenti in forza al carcere di Biella. È successo nei giorni scorsi dopo che il detenuto in questione ha chiesto di poter andare in infermeria. L’uomo, non appena il cancello è stato aperto, è uscito aggredendo l’agente a pugni sul volto. L’agente di Polpen è caduto a terra. Scattato l’allarme in pochi istanti sono arrivati i colleghi che hanno calmato il detenuto e riportato la situazione alla normalità.

Il sindacato Cosp: “Nel carcere di Biella ci sono 530 detenuti, a fronte di una capienza massima di 400. Serve un incremento di personale, servono almeno 40 agenti in più”.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno