Cronaca
arma

Carabinieri contro furti e truffe agli anziani. Il decalogo per evitarli

Nella mattinata di ieri 3 agosto 2022 i Carabinieri della Stazione di Cavaglià, in servizio di pattuglia al mercato settimanale, hanno distribuito opuscoli informativi, fornendo consigli e soffermandosi a dialogare con i cittadini.

Carabinieri contro furti e truffe agli anziani. Il decalogo per evitarli
Cronaca Basso Biellese, 04 Agosto 2022 ore 10:55

Al fine di prevenire il fenomeno delle truffe e dei furti in danno di persone anziane, oltre a dare costante impulso all’attività d’indagine che consegue a tali reati, i Comandi di Stazione del Biellese  hanno ulteriormente intensificato l’attività informativa.

Carabinieri contro furti e truffe

Il lavoro dei militari è stato effettuato a fini preventivi nei confronti delle potenziali vittime, attraverso la distribuzione dei volantini realizzati con il contributo dei Comuni in tutte le occasioni in cui, anche durante i servizi esterni, si viene a contatto con cittadini anziani, non trascurando di illustrare verbalmente il contenuto del materiale
documentale fornito.

Incontri pubblici

Inoltre è prevista e  la partecipazione dei Comandanti ad incontri pubblici organizzati presso centri
anziani o di aggregazione, comuni e parrocchie. Nella mattinata di ieri 3 agosto 2022 i Carabinieri della Stazione di Cavaglià, in servizio di pattuglia al mercato settimanale, hanno distribuito opuscoli informativi, fornendo consigli e soffermandosi a dialogare con i cittadini.

Le regole

  1. Non aprire la porta senza prima verificare chi abbia suonato. La porta chiusa è una sicurezza.
  2.   Non ti fidare mai di chi chiede, a qualunque titolo, denaro o gioielli, anche solo per vederli o controllare che siano falsi.
  3.  Il personale delle forze dell’ordine si presenta sempre in divisa. Comunque non aprire a sconosciuti che hanno tesserini o pettorine.
  4. Nessun ufficio pubblico/privato manda propri dipendenti per riscuotere pagamenti o verificare bollette.
  5.  Gli operatori di luce/gas/acqua non chiedono notizie sulla posizione di denaro o gioielli, né suggeriscono dove spostarli.
  6.  Per fare le verifiche, non utilizzare numeri telefonici forniti dagli sconosciuti. Potrebbero essere collegati a complici.
  7. Non credere ad avvocati/notai che chiedono soldi per fatti che coinvolgono tuoi familiari.
  8.  In strada diffida dagli sconosciuti che ti avvicinano con varie scuse. Cerca un negozio o un luogo affollato per avere aiuto.
  9.  Diffida di chi ti viene incontro asserendo di conoscere tuoi parenti od offrendoti di comprare merce di qualsiasi genere.
  10.  Non fornire mai a sconosciuti informazioni che ti riguardano.
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter