Calci, morsi e sputi ai Vigili urbani

Calci, morsi e sputi ai Vigili urbani
07 Ottobre 2014 ore 12:21

Si è infuriata e ha iniziato a prendersela con medici e infermieri perché non visitavano la madre colpita da malore nonostante la lunga attesa al Pronto soccorso. Ed è finita nei guai. I sanitari hanno infatti chiesto aiuto alla Polizia municipale e la donna, 36 anni, origini marocchine, se l’è presa anche con loro ed è stata denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. L’aggressione è avvenuta ieri sera alle 21 e 30 in ospedale. Quando si è innervosita per la lunga attesa, invece di chiedere il motivo ha fatto letteralmente irruzione in uno degli ambulatori urlando e sbraitanto al punto che sono dovuti intervenire i Vigili urbani. La donna, invece di calmarsi, li ha accolti a calci, morsi e sputi.

Si è infuriata e ha iniziato a prendersela con medici e infermieri perché non visitavano la madre colpita da malore nonostante la lunga attesa al Pronto soccorso. Ed è finita nei guai. I sanitari hanno infatti chiesto aiuto alla Polizia municipale e la donna, 36 anni, origini marocchine, se l’è presa anche con loro ed è stata denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. L’aggressione è avvenuta ieri sera alle 21 e 30 in ospedale. Quando si è innervosita per la lunga attesa, invece di chiedere il motivo ha fatto letteralmente irruzione in uno degli ambulatori urlando e sbraitanto al punto che sono dovuti intervenire i Vigili urbani. La donna, invece di calmarsi, li ha accolti a calci, morsi e sputi.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità