Cade in un crepaccio sul Rosa: salvo

Cade in un crepaccio sul Rosa: salvo
05 Maggio 2015 ore 14:09

E’ stata solo per fortuna sfiorata la tragedia domenica sulle pendici del Breithorn, nel gruppo del Monte Rosa. Uno scialpinista biellese, Roberto Manna, 60 anni, è precipitato mentre con un amico stava percorrendo la cresta che collega il Breithorn occidentale a quello orientale. L’uomo è una sorta di miracolato. E’ infatti caduto lungo una parete facendo un volo di circa duecento metri e finendo in un crepaccio profondo una quindicina di metri. Si trovava in territorio svizzero. Nelle stesse ore, sul gruppo del Rosa, era in piempo svolgimento il Trofeo Mezzalama, una delle gare di scialpinismo più prestigiose. Organizzare i soccorsi per i vari gruppi del Soccorso alpino non è stato difficile. In breve è stato inviato sul posto un elicottero elvetico della società Air Zermatt. L’equipaggio dell’eliambulanza ha recuperato il biellese che è stato portato all’ospedale di Berna dov’è stato sottoposto a intervento chirurgico per ridurre un trauma alla spina dorsale. Non dovrebbe comunque esswere in pericoilo di vita. L’insegnante è molto conosciuto a Biella anche per essere stato insegnante dell’Itis Quintino Sella. Oltre al trauma alla schiena, l’ex insegnante ha riportato anche delle fratture alle braccia.

E’ stata solo per fortuna sfiorata la tragedia domenica sulle pendici del Breithorn, nel gruppo del Monte Rosa. Uno scialpinista biellese, Roberto Manna, 60 anni, è precipitato mentre con un amico stava percorrendo la cresta che collega il Breithorn occidentale a quello orientale. L’uomo è una sorta di miracolato. E’ infatti caduto lungo una parete facendo un volo di circa duecento metri e finendo in un crepaccio profondo una quindicina di metri. Si trovava in territorio svizzero. Nelle stesse ore, sul gruppo del Rosa, era in piempo svolgimento il Trofeo Mezzalama, una delle gare di scialpinismo più prestigiose. Organizzare i soccorsi per i vari gruppi del Soccorso alpino non è stato difficile. In breve è stato inviato sul posto un elicottero elvetico della società Air Zermatt. L’equipaggio dell’eliambulanza ha recuperato il biellese che è stato portato all’ospedale di Berna dov’è stato sottoposto a intervento chirurgico per ridurre un trauma alla spina dorsale. Non dovrebbe comunque esswere in pericoilo di vita. L’insegnante è molto conosciuto a Biella anche per essere stato insegnante dell’Itis Quintino Sella. Oltre al trauma alla schiena, l’ex insegnante ha riportato anche delle fratture alle braccia.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità