Cronaca

Brucia una cascina, coppia senza casa

Brucia una cascina, coppia senza casa
Cronaca 07 Dicembre 2017 ore 15:37

La scorsa notte una cascina di regione Prera a Sordevolo è stata letteralmente divorata dalle fiamme divampate pare per colpa della canna fumaria otturata dalla fuliggine di un vecchio boiler a legna che si trovava nel locale lavanderia. Purtroppo, nonostante il lavoro dei Vigili del fuoco di Biella, il cascinale è stato dichiarato inagibile e i proprietari, marito e moglie, di 64 e 55 anni, sono rimasti senza casa. Ad aiutarli ci ha pensato l'amministrazione del sindaco Riccardo Lunardon che ha messo loro a disposizione la casa comunale in attesa di una diversa sistemazione. Sono intervenuti per gli accertamenti di rito anche i carabinieri.

La scorsa notte una cascina di regione Prera a Sordevolo è stata letteralmente divorata dalle fiamme divampate pare per colpa della canna fumaria otturata dalla fuliggine di un vecchio boiler a legna che si trovava nel locale lavanderia. Purtroppo, nonostante il lavoro dei Vigili del fuoco di Biella, il cascinale è stato dichiarato inagibile e i proprietari, marito e moglie, di 64 e 55 anni, sono rimasti senza casa. Ad aiutarli ci ha pensato l'amministrazione del sindaco Riccardo Lunardon che ha messo loro a disposizione la casa comunale in attesa di una diversa sistemazione. Sono intervenuti per gli accertamenti di rito anche i carabinieri.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter