Cronaca

Brucia una casa a Netro

Brucia una casa a Netro
Cronaca 07 Febbraio 2013 ore 14:58

Quattro persone intossicate (per fortuna in modo lieve) e una casa dichiarata inagibile. E' il bilancio di un incendio divampato ieri sera alle 20 e 30 in un'abitazione di via IV Novembre a Netro. Le fiamme si sono propagate dal locale caldaia al pianterreno. La padrona di casa è corsa al primo piano a chiamare il figlio il quale ha prima staccato la corrente e ha quindi cercato di spegnere il fuoco per mezzo di un piccolo idrante da giardino. Nel frattempo era già stato investito da una nuvola di fumo nero e acre.

Pochi minuti dopo è arrivato il maresciallo di Netro che ha trascinato fuori l'uomo per evitare che ci rimettesse la vita. E subito dopo sono intervenuti i Vigili del fuoco che hanno spento le fiamme e dichiarato l'abitazione inagibile. In ospedale sono stati quindi portati la mamma di 76 anni, il figlio di 45, sua figlia di 17 anni e suo nipote di 18, residente a Graglia. Per fortuna nessuno dei quattro è grave. Da segnalare il gesto di un assessore di Netro, Claudio Pellerey e di suo fratello Claudio, che insieme al comandante dei carabinieri del paese sono riusciti ad allontanare tre bombole piene di gpl che si trovavano vicino alle fiamme e che, a causa del calore, avrebbero potuto esplodere.

Valter Caneparo

TUTTI I PARTICOLARI LI TROVERETE SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA SABATO

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter