Cronaca

Brucia la casa dei genitori, poi si schianta con l’auto contro un muro

Brucia la casa dei genitori, poi si schianta con l’auto contro un muro
Cronaca 08 Agosto 2016 ore 14:55

Pare al momento inspiegabile quanto successo questa mattina a Candelo. L’incendio divampato nell’abitazione di via Garibaldi e l’incidente stradale successo in via XXV aprile sono infatti collegati. Entrambi gli episodi hanno visto coinvolto un ragazzo di 21 anni, figlio dei proprietari dell’abitazione andata a fuoco. Stando alla prima, ancor del tutto provvisoria, ricostruzione dei fatti il giovane - che si trovava a casa da solo mentre mamma e papà erano in vacanza - avrebbe prima appiccato l’incendio all’interno dell’abitazione, poi è salito sulla Fiat Panda di famiglia ed è scappato, andandosi però a schiantare contro il muro di cinta di un’abitazione di via XXV aprile. L’auto è andata completamente distrutta e il giovane conducente, che versa in gravi condizioni, è rimasto incastrato tra le lamiere contorte del veicolo. Lo hanno soccorso i Vigili del fuoco e il personale del 118. Aveva delle ustioni al corpo, che riconducono all’incendio divampato in casa. Il ferito è stato portato in ospedale. Come detto le sue condizioni sono gravi, i medici per ora preferiscono riservarsi la prognosi.

La villetta, composta da due piani fuori terra, ha riportato danni ingenti. Sono servite ore ai Vigili del fuoco, per riuscire a domare le fiamme e spegnere l’incendio.

Pare al momento inspiegabile quanto successo questa mattina a Candelo. L’incendio divampato nell’abitazione di via Garibaldi e l’incidente stradale successo in via XXV aprile sono infatti collegati. Entrambi gli episodi hanno visto coinvolto un ragazzo di 21 anni, figlio dei proprietari dell’abitazione andata a fuoco. Stando alla prima, ancor del tutto provvisoria, ricostruzione dei fatti il giovane - che si trovava a casa da solo mentre mamma e papà erano in vacanza - avrebbe prima appiccato l’incendio all’interno dell’abitazione, poi è salito sulla Fiat Panda di famiglia ed è scappato, andandosi però a schiantare contro il muro di cinta di un’abitazione di via XXV aprile. L’auto è andata completamente distrutta e il giovane conducente, che versa in gravi condizioni, è rimasto incastrato tra le lamiere contorte del veicolo. Lo hanno soccorso i Vigili del fuoco e il personale del 118. Aveva delle ustioni al corpo, che riconducono all’incendio divampato in casa. Il ferito è stato portato in ospedale. Come detto le sue condizioni sono gravi, i medici per ora preferiscono riservarsi la prognosi.

La villetta, composta da due piani fuori terra, ha riportato danni ingenti. Sono servite ore ai Vigili del fuoco, per riuscire a domare le fiamme e spegnere l’incendio.

Seguici sui nostri canali