Cronaca

"Botto Fila” con Need torna in mani biellese

"Botto Fila” con Need  torna in mani biellese
Cronaca 05 Maggio 2016 ore 14:35

Contrariamente alle previsioni della vigilia che, nella procedura competitiva per la vendita della “Botto Fila” di Valle Mosso davano per scontata l’aggiudicazione dell’azienda alla “Luigi Botto Spa” (titolare di un diritto di prelazione), a garantirsi l’acquisizione è stata invece la biellese Need Srl, la stessa che, un anno fa circa, già aveva rilevato un’altra storica azienda del tessile made in Biella, la “F.lli Ormezzano”. L’aggiudicazione (prima provvisoria, poi, a seguito di mancato esercizio del diritto di prelazione da parte di Luigi Botto Spa, definitiva in capo a Need Srl) arriva dopo che, nel gennaio scorso, la gara in base al primo bando disposto dal Fallimento era andata “tecnicamente” deserta. Questa competizione successiva,  secondo il nuovo bando con scadenza il 20 aprile scorso, ha visto invece prevalere Need Srl. Il contratto di cessione (e contestualmente quello dell’affitto degli immobili aziendali) sarà perfezionato a breve, secondo i termini previsti nel bando. «Crediamo nel territorio e nel tessile - commenta l’Ad di Need Srl, Matteo Tempia Valenta -: vogliamo creare, qui a Valle Mosso, un gruppo solido dove la tradizione incontri ricerca e innovazione».

Giovanni Orso

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 5 maggio 2016

Contrariamente alle previsioni della vigilia che, nella procedura competitiva per la vendita della “Botto Fila” di Valle Mosso davano per scontata l’aggiudicazione dell’azienda alla “Luigi Botto Spa” (titolare di un diritto di prelazione), a garantirsi l’acquisizione è stata invece la biellese Need Srl, la stessa che, un anno fa circa, già aveva rilevato un’altra storica azienda del tessile made in Biella, la “F.lli Ormezzano”. L’aggiudicazione (prima provvisoria, poi, a seguito di mancato esercizio del diritto di prelazione da parte di Luigi Botto Spa, definitiva in capo a Need Srl) arriva dopo che, nel gennaio scorso, la gara in base al primo bando disposto dal Fallimento era andata “tecnicamente” deserta. Questa competizione successiva,  secondo il nuovo bando con scadenza il 20 aprile scorso, ha visto invece prevalere Need Srl. Il contratto di cessione (e contestualmente quello dell’affitto degli immobili aziendali) sarà perfezionato a breve, secondo i termini previsti nel bando. «Crediamo nel territorio e nel tessile - commenta l’Ad di Need Srl, Matteo Tempia Valenta -: vogliamo creare, qui a Valle Mosso, un gruppo solido dove la tradizione incontri ricerca e innovazione».

Giovanni Orso

Leggi di più sull’Eco di Biella di giovedì 5 maggio 2016

Seguici sui nostri canali