Cronaca

Botti: nessun ferito

Botti: nessun ferito
Cronaca 02 Gennaio 2013 ore 20:45

Quella che può apparire come una “non notizia”, rappresenta invece una notizia non da poco: a causa dei botti di Capodanno non si sono registrati feriti di nessun genere, neppure lievi. La conferma arriva direttamente dal Pronto soccorso e dall’Asl di Biella. Un record positivo se confrontato con il resto d’Italia: due morti e 361 feriti, 53 dei quali con meno di 12 anni.

Effetto dell’ordinanza anti-petardi del sindaco Gentile che prevedeva sanzioni da 25 a 500 euro per chi fosse stato sorpreso a sparare razzi o far scoppiare petardi o raudi. Ma anche effetto della crisi, con le famiglie che hanno preferito fare economia anche alla voce “festeggiamenti di Capodanno”.  Qualche botto qua e là in realtà s’è sentito. E di proteste con telefonate alle forze dell’ordine ce ne sono state. Ma, in effetti, meno degli anni passati. Nessuna "vittima" neppure della stessa ordinanza. Solo qualche ubriaco per la strada.

TUTTI I PARTICOLARI DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter