Botte alle anziane: assolte le “Oss”

Botte alle anziane: assolte le “Oss”
06 Ottobre 2014 ore 00:08

Sono state assolte le due operatrici socio assistenziali finite a processo con l’accusa d’aver picchiato due anziane ospiti della casa di riposo “Pozzo Ametis” di Occhieppo Superiore (una donna di 98 anni e una di 84 anni, trovate più volte con gli occhi pesti, graffi, lividi su varie parti del corpo, tagli sui sopraccigli), che a detta dell’accusa sarebbero state punite fisicamente per il disturbo arrecato nel turno di notte con continue richieste di assistenza. Le imputate erano state marchiate a fuoco da accusa pesantissime che il tempo e il processo hanno sgonfiato.

IL SERVIZIO E I PARTICOLARI LI TROVERETE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Sono state assolte le due operatrici socio assistenziali finite a processo con l’accusa d’aver picchiato due anziane ospiti della casa di riposo “Pozzo Ametis” di Occhieppo Superiore (una donna di 98 anni e una di 84 anni, trovate più volte con gli occhi pesti, graffi, lividi su varie parti del corpo, tagli sui sopraccigli), che a detta dell’accusa sarebbero state punite fisicamente per il disturbo arrecato nel turno di notte con continue richieste di assistenza. Le imputate erano state marchiate a fuoco da accusa pesantissime che il tempo e il processo hanno sgonfiato.

IL SERVIZIO E I PARTICOLARI LI TROVERETE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità