Botte alla madre, arrestato ragazzo di 24 anni

Botte alla madre, arrestato ragazzo di 24 anni
15 Maggio 2017 ore 18:32

Ha litigato con la madre, poi l’ha colpita violentemente facendola cadere a terra e provocandole lesioni gravi. Ora un giovane di 24 anni che vive nel Cossatese e già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri. Dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L’episodio che lo ha messo nei guai risale allo scorso sabato: proprio nel giorno della vigilia della festa che celebra la gioia della maternità: la festa della mamma. Cosa abbia scatenato l’ira incontrollabile del giovane è ancora al vaglio degli inquirenti. Sembra – ma per ora si tratta solo di un’ipotesi – che l’uomo avesse chiesto alla madre, di 63 anni, dei soldi che gli sarebbero serviti per acquistare della droga. Di fronte al rifiuto della donna sono volate urla e insulti, fino a che lui non l’ha colpita, scaraventandola a terra. A causa della caduta, la donna ha riportato delle fratture alle costole, diagnosticate dai medici dell’ospedale di Ponderano, dove si trova ancora oggi ricoverata. Inevitabile la segnalazione ai carabinieri, che una volta ricostruita l’intera vicenda, hanno arrestato il figlio violento.

Ha litigato con la madre, poi l’ha colpita violentemente facendola cadere a terra e provocandole lesioni gravi. Ora un giovane di 24 anni che vive nel Cossatese e già conosciuto dalle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri. Dovrà rispondere dell’accusa di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

L’episodio che lo ha messo nei guai risale allo scorso sabato: proprio nel giorno della vigilia della festa che celebra la gioia della maternità: la festa della mamma. Cosa abbia scatenato l’ira incontrollabile del giovane è ancora al vaglio degli inquirenti. Sembra – ma per ora si tratta solo di un’ipotesi – che l’uomo avesse chiesto alla madre, di 63 anni, dei soldi che gli sarebbero serviti per acquistare della droga. Di fronte al rifiuto della donna sono volate urla e insulti, fino a che lui non l’ha colpita, scaraventandola a terra. A causa della caduta, la donna ha riportato delle fratture alle costole, diagnosticate dai medici dell’ospedale di Ponderano, dove si trova ancora oggi ricoverata. Inevitabile la segnalazione ai carabinieri, che una volta ricostruita l’intera vicenda, hanno arrestato il figlio violento.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno