Cronaca
A Occhieppo Inferiore

Botte alla giovane compagna e mobili scassati: ai "domiciliari" per maltrattamenti

Lei è scappata e lo ha denunciato: arrestato dai Carabinieri.

Botte alla giovane compagna e mobili scassati: ai "domiciliari" per maltrattamenti
Cronaca Elvo, 11 Gennaio 2022 ore 11:28

Botte alla giovane compagna e mobili scassati: ai "domiciliari" per maltrattamenti.

A Occhieppo Inferiore

Un giovane di 23 anni di origini magrebine, è stato arrestato nel fine settimana dai Carabinieri per l'accusa di maltrattamenti in famiglia nei confronti della compagna che in seguito all'ennesimo (e per ora presunto) episodio di violenza, lo ha piantato in asso e se n'è andata dall'appartamento di Occhieppo Inferiore che divideva con lui da circa un anno. Il giovane è stato subito mandato agli arresti domiciliari considerato che la ragazza ha già portato via tutte le sue cose e non c'era pericolo che la incontrasse.

Anche mobili scassati

Stando alla ragazza, si sarebbero registrati numerosi episodi di violenza da parte dell'ex compagno che avrebbe persino avuto improvvisi scatti di rabbia che lo avrebbero portato a scassare mobili e suppellettili varie. Oggi in tribunale è prevista l'udienza di convalida dell'arresto. A rappresentare il giovane ci sarà l'avvocato Andrea Mutti.