Botte alla compagna dell'ex

Botte alla compagna dell'ex
Cronaca 23 Aprile 2012 ore 00:03

Ha fatto irruzione a casa dell’ex suocera, a Pettinengo, l’ha spintonata e poi se l’è presa con la nuova compagna dell’ex marito rifilandole dei pugni al petto e facendole sbattere la testa contro la stufa.

Entrambe le donne aggredite se l’erano cavata con lesioni per fortuna lievi giudicate guaribili in pochi giorni. Era il 18 giugno di due anni fa. Accusata delle lesioni, Nunziata M., 45 anni, di Mosso, è stata condannata a due mesi e dieci giorni per le botte alla nuova compagna dell’ex marito. Per le botte all’ex suocera, il giudice ha invece assolto l’imputata con la formula “perché il fatto non sussiste”.