Cronaca
il caso

Botte al gestore per l’abbonamento in piscina

Con atteggiamento da “boss” pretendeva di entrare gratis con la famiglia all’Alba Marina

Botte al gestore per l’abbonamento in piscina
Cronaca Grande Biella, 01 Novembre 2021 ore 08:30

Pretendeva di entrare in piscina senza pagare, quasi che lo considerasse un suo diritto.  Quando a luglio di due anni fa all’ingresso dell’Alba Marina di Valdengo il gestore gli aveva detto che da quel giorno se avesse voluto entrare avrebbe giustamente dovuto pagare il biglietto come tutti, l’uomo aveva in un primo momento reagito con una minaccia del tipo «guarda che non finisce così». In un secondo tempo avrebbe quindi aspettato all’uscita il gestore e lo avrebbe riempito di botte.

Botte al gestore

A giudizio. Nei giorni scorsi, il caso dei ricatti e dell’aggressione all’Alba Marina, è approdato in Tribunale davanti al giudice dell’udienza preliminare. Imputato per le lesioni e per estorsione, è Rocco Marotta, 39 anni, di Biella, che è stato rinviato a giudizio per l’udienza di febbraio.

 

Leggi l'articolo completo su Eco di Biella in edicola