Cronaca

Bombola a fuoco mentre pregano: taxista li “salva”

Bombola a fuoco mentre pregano: taxista li “salva”
Cronaca 17 Novembre 2013 ore 23:55

Una bombola di “gpl” si è incendiata e la messa domenicale nella chiesa evangelica protestante istituita da pochi anni in via Quintino Sella, ha rischiato di finire in un disastro senza precedenti. Il fatto è avvenuto ieri mattina poco prima delle 11 al pianterreno di uno stabile al numero 26 che fino a poco tempo fa ospitava il negozio di mobili antichi “Metamorfosi”, di fianco alla sede della Federcaccia.

L’eroe del giorno guida un taxi. Solo la prontezza di riflessi, il coraggio e un pizzico di incoscienza di Massimo Pellin, taxista biellese che abita al piano di sopra con la famiglia, ha evitato il peggio. Un gesto che gli è costato un’ustione, per fortuna non grave, a una mano («Niente ospedale - spiega -, mi è bastato ungermi con un po’ di pomata...», spiega). E’ stato lui ad afferrare la bombola e a portarla in strada, lungo quel tratto di via Quintino Sella che in questi giorni si è trasformato in un cantiere per la posa delle tubazioni del teleriscaldamento. Mentre dalla valvola stava intanto fuoruscendo la fiamma, continuamente alimentata dal “gpl”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter