L’appello

Bioglio, dopo l’incendio vicino alla pineta il sindaco Ceffa: “Servono comportamenti responsabili”

Intervento del Primo cittadino

Bioglio, dopo l’incendio vicino alla pineta il sindaco Ceffa: “Servono comportamenti responsabili”
Valli Mosso e Sessera, 28 Agosto 2020 ore 08:48

Bioglio, dopo l’incendio sfuggito al controllo il sindaco Ceffa: “Servono comportamenti responsabili”. L’appello del Primo cittadino.

Bioglio,  Ceffa: “Servono comportamenti responsabili”

L’accensione di un fuoco, da parte forse di un pensionato di Bioglio, è sfuggita al controllo intaccando circa 300 metri quadri di sterpaglie vicine a una pineta. È successo ieri in frazione Mornengo a Bioglio. Scattato l’allarme sono intervenuti i vigili del fuoco con l’ausilio di un elicottero, le squadre di volontari Aib e i carabinieri, che sono riusciti a evitare il peggio. Sull’accaduto oggi interviene il sindaco di Bioglio con un post su Facebook: “Ho aspettato un giorno – scrive Ceffa- perché era importante terminare l’intervento e tornare alla serenità. Grazie all’allarme lanciato immediatamente, alla sollecitudine delle forze dell’ordine, dei vigili del fuoco, dei Carabinieri Forestali e dei volontari AIB la situazione a frazione Mornengo è rientrata. Tutto è tornato normale poco dopo le 18.00; un grande spavento ma per fortuna ma soprattutto grazie ad un lavoro generoso e puntuale tutto è rientrato. Che dire? Grazie a tutti coloro che sono intervenuti: dai nostri Carabinieri, ai Carabinieri Forestali ai vigili del fuoco all’elicottero ma permettetemi un grazie speciale alla nostra AIB. Ieri erano in tanti guidati dal caposquadra Vincenzo Bernardo e al Vice Antonello Negrone. Sono bravi, sono giovani, sono impegnati nel loro lavoro, nell’associazionismo del paese, tra di loro ci sono consiglieri comunali che sono dunque sono stati anche i miei occhi sul posto. Chi non era lì ha scritto, telefonato, messaggiato, sono un esempio cui dobbiamo gratitudine e rispetto.

La gratitudine però è sempre “ex post” ed è più facile, il rispetto è anche e soprattutto “ex ante”. Usiamo allora comportamenti sempre prudenti consapevoli che l’incidente è sempre dietro l’angolo e l’imponderabile a volte sfugge alle nostre capacità e alla nostra esperienza. Per questo possiamo contare sulla generosità di tante persone buone che lavorano, offrono il loro impegno e se serve rischiano.

Grazie a Vincenzo Bernardo per il bello scatto che diventa anche un manifesto del servizio dei volontari: al centro e  sullo sfondo del nostro impegno c’è sempre la nostra comunità. A noi è chiesto di servirla e non solo di raccontarla”. Foto tratta dalla pagina Fb del sindaco Ceffa.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno