Cronaca

Biellese uccisa a coltellate in Sardegna

Biellese uccisa a coltellate in Sardegna
Cronaca 11 Giugno 2017 ore 22:50

Erika Preti, 28 anni, di Pralungo, commessa al centro commerciale Gli Orsi alle porte di Biella, è stata trovata morta in un'abitazione di San Teodoro, in Sardegna. E' succeso stamattina prima di mezzogiorno in una casa in località Lu Fraili, alle porte della nota località turistica. A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa preoccupati dalle urla che provenivano dalla villetta bifamiliare in via Nazionale 4. I carabinieri della compagnia di Siniscola, arrivati per primi a San Teodoro, hanno trovato il corpo della ragazza all’interno della casa e il suo fidanzato Dimitri Fricano,  anch'egli di 28 anni, residente al Vandorno, con lievi ferite, che chiedeva aiuto. Per la donna, colpita da diversi fendenti al collo, non c'era più nulla da fare. Fricano è stato invece ricoverato all'ospedale di Olbia, piantonato dai carabinieri. Il giovane sostiene la tesi dell'aggressione, ma i carabinieri non escludono altre piste tra le quali quella dell'omicidio e del tentativo di suicidio. I due ragazzi vengono descritti come una coppia molto affiatata che di frequenta da una decina d'anni. Ernao ospiti di un'altra coppia di amici originari di Biella ma da qualche tempo residenti in Sardegna per lavoro. Nel pomeriggio avevano programmato una gita in gommone. Pralungo è sotto shock.

I PARTICOLARI LI TROVERETE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA

Erika Preti, 28 anni, di Pralungo, commessa al centro commerciale Gli Orsi alle porte di Biella, è stata trovata morta in un'abitazione di San Teodoro, in Sardegna. E' succeso stamattina prima di mezzogiorno in una casa in località Lu Fraili, alle porte della nota località turistica. A lanciare l’allarme sono stati i vicini di casa preoccupati dalle urla che provenivano dalla villetta bifamiliare in via Nazionale 4. I carabinieri della compagnia di Siniscola, arrivati per primi a San Teodoro, hanno trovato il corpo della ragazza all’interno della casa e il suo fidanzato Dimitri Fricano,  anch'egli di 28 anni, residente al Vandorno, con lievi ferite, che chiedeva aiuto. Per la donna, colpita da diversi fendenti al collo, non c'era più nulla da fare. Fricano è stato invece ricoverato all'ospedale di Olbia, piantonato dai carabinieri. Il giovane sostiene la tesi dell'aggressione, ma i carabinieri non escludono altre piste tra le quali quella dell'omicidio e del tentativo di suicidio. I due ragazzi vengono descritti come una coppia molto affiatata che di frequenta da una decina d'anni. Ernao ospiti di un'altra coppia di amici originari di Biella ma da qualche tempo residenti in Sardegna per lavoro. Nel pomeriggio avevano programmato una gita in gommone. Pralungo è sotto shock.

I PARTICOLARI LI TROVERETE DOMATTINA SU ECO DI BIELLA IN EDICOLA