Cronaca
I MESSAGGI DI CORDOGLIO

Biellese sconvolto per la morte del Questore. Pichetto: "Addolorati per un grande servitore dello Stato"

Unanime il rammarico, dal viceministro Pichetto all'ex Ministra Azzolina al Prefetto Tancredi fino al sindaco Corradino. Convocato d'urgenza un Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica.

Biellese sconvolto per la morte del Questore. Pichetto: "Addolorati per un grande servitore dello Stato"
Cronaca Biella Città, 18 Dicembre 2021 ore 13:41

Profondo il cordoglio per la morte del Questore Gianni Triolo, che si è tolto la vita questa vita. Un Biellese sconvolto, al quale danno voce i suoi rappresentati, a partire dal viceministro Gilberto Pichetto.

I messaggi di cordoglio

Questo il messaggio addolorato del senatore biellese e viceministro allo Sviluppo economico, Gilberto Pichetto:

"Rimango senza parole nell’apprendere la notizia della tragica scomparsa del nostro questore di Biella. Gianni Triolo è stato un grande servitore dello Stato e la sua morte lascia un incolmabile vuoto in tutti quelli che lo hanno conosciuto e hanno avuto l’onore e il privilegio di lavorare con lui. Questa notizia addolora tutta la nostra comunità,  ci uniamo al cordoglio della sua famiglia. È un dolore fortissimo".

Anche il Prefetto di Biella, Franca Tancredi:

"esprime cordoglio e vicinanza alla famiglia del Questore della provincia Gianni Triolo per la prematura scomparsa che ha sconvolto tutte le Istituzioni e la comunità biellese. È stato convocato d’urgenza questa mattinata, presso la Prefettura, un Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica".

Anche la ex Ministra dell'Istruzione, deputata 5Stelle, Lucia Azzolina partecipa al dolore del territorio e dei familiari di Triolo:

"Con sconcerto apprendiamo la notizia della scomparsa del Sig. Questore Gianni Triolo. Mi unisco al dolore della famiglia e della città di Biella".

Il sindaco di Biella, Claudio Corradino, scrive:
"La Città di Biella è in lutto. Siamo tutti profondamente scossi e addolorati per la notizia che ci ha raggiunto stamane. Il questore Gianni Triolo era entrato in punta dei piedi nella nostra comunità, ma in poco tempo aveva saputo guadagnarsi il rispetto e la stima di tutti.
Ho visto il Questore ieri, al Comitato per la sicurezza e l’ordine pubblico e non riesco a credere a ciò che è accaduto. Ci siamo scambiati gli auguri, era una persona piacevolissima, con la quale abbiamo sempre collaborato con profitto. Anche da figlio di poliziotto sono particolarmente toccato da questa notizia tremenda".

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter